************************************************

E’ ARRIVATA LA NUOVA LETTERATURA IN LINGUA ITALIANA !

************************************************

_____________________________________________________________________

Di seguito alcuni scritti di letteratura ACA

___________________________________________________

La Lista del Bucato: I 14 Tratti di un Adulto Bambino

 

(tratto da Il Grande Libro Rosso, pag.4)

 

Queste sono delle caratteristiche che, a nostro avviso, noi abbiamo in comune per il fatto di essere cresciuti in un ambiente familiare affetto da alcolismo.

 

1.    Ci siamo isolati e siamo spaventati dalle persone e dalle figure autoritarie.

 

2. Siamo diventati delle persone in cerca di approvazione e in questo modo abbiamo perso la nostra identità.

 

3. Siamo spaventati dalle persone arrabbiate e da qualsiasi tipo di critica personale.

 

4.   Diventiamo degli alcolisti, sposiamo degli alcolisti o facciamo entrambe le cose, oppure troviamo un'altra personalità compulsiva, come un maniaco del lavoro, per soddisfare il nostro bisogno malato di sentirci abbandonati.

 

5. Affrontiamo la vita dal punto di vista di vittime e siamo attratti da questa debolezza nei nostri rapporti di amore e di amicizia.

 

6.   Abbiamo un senso di responsabilità eccessivamente sviluppato e, per noi, è più facile occuparci degli altri piuttosto che di noi stessi. Questo ci permette di non guardare con troppa attenzione ai nostri difetti.

 

7.    Abbiamo dei sensi di colpa quando difendiamo noi stessi invece di cedere agli altri.

 

8.   Siamo diventati dipendenti da uno stato di agitazione.

 

9. Confondiamo l'amore con la pietà e tendiamo ad “amare” persone per cui possiamo provare “pietà” e che pensiamo di poter “salvare.”

 

10.   Abbiamo “soffocato” i nostri sentimenti provenienti da un'infanzia traumatica ed abbiamo perso la capacità di sentirli o di esprimerli perché sono molto dolorosi (negazione).

 

11.Giudichiamo duramente noi stessi ed abbiamo un livello di autostima molto basso.

 

12.   Abbiamo delle personalità dipendenti, terrorizzate dall'abbandono. Faremmo qualsiasi cosa per tenere in vita un rapporto, per non provare quei dolorosi sentimenti legati all’abbandono, che abbiamo sperimentato vivendo con persone malate che non erano mai emotivamente presenti per noi.

 

13. L'alcolismo è una malattia della famiglia e noi siamo diventati dei para-alcolisti (codipendenti) ed abbiamo assunto le caratteristiche di questa malattia, anche se non abbiamo mai bevuto.

  

14.  I para-alcolisti reagiscono piuttosto che agire.

_____________________________________________________________________

Il Problema

Riadattato dalla Lista del Bucato

(tratto da Il Grande Libro Rosso, pag.575)

Molti di noi si sono resi conto di avere numerose caratteristiche in comune per il fatto di essere cresciuti in una famiglia affetta da alcolismo o disfunzionale. Siamo arrivati a sentirci isolati e a disagio con le persone, specialmente con le figure autoritarie. Per proteggerci siamo diventati delle persone compiacenti e, in questo modo, abbiamo perso la nostra identità. Inoltre, abbiamo confuso ogni critica personale con una minaccia. Noi stessi siamo diventati degli alcolisti (o abbiamo praticato un altro comportamento dipendente) oppure li abbiamo sposati, o entrambe le cose. Se questo non è accaduto, abbiamo trovato altri tipi di personalità compulsive, come ad esempio un maniaco del lavoro, per soddisfare il nostro bisogno malato di sentirci abbandonati.

        Abbiamo vissuto come delle vittime e avendo sviluppato un eccessivo senso di responsabilità, abbiamo preferito occuparci degli altri piuttosto che di noi stessi. Ci siamo sentiti in colpa quando difendevamo noi stessi invece di cedere agli altri, così siamo diventati delle persone che reagiscono, piuttosto che agire, lasciando che siano gli altri a prendere  l’iniziativa. Abbiamo delle personalità dipendenti, terrorizzate dall’abbandono. Siamo disposti a fare praticamente qualsiasi cosa per tenere in vita una relazione per non sentirci emotivamente abbandonati. Inoltre, abbiamo continuato a scegliere relazioni insicure perché esse corrispondono ai nostri rapporti vissuti nell’infanzia con genitori alcolisti o disfunzionali.

     Questi sintomi della malattia familiare dell’alcolismo o di un’altra disfunzione, hanno fatto di noi delle “co-vittime”, cosicché abbiamo assunto le caratteristiche della malattia senza necessariamente aver mai iniziato a bere. Abbiamo imparato da bambini a soffocare i nostri sentimenti e da adulti a tenerli nascosti. Come risultato di questo condizionamento abbiamo confuso l’amore con la pietà, tendendo ad amare persone che pensiamo di poter salvare. Sempre più autolesionisti, siamo diventati dipendenti da uno stato di agitazione in tutte le nostre attività preferendo un costante turbamento al posto di relazioni fattibili.

       Questa è una descrizione non un’accusa.

_____________________________________________________________________

La Soluzione  

(tratto da Il Grande Libro Rosso, pag.576)

La Soluzione è diventare il proprio genitore amorevole. ACA sarà un posto sicuro per te e avrai la libertà di manifestare tutte le ferite e le paure che hai tenuto dentro. Potrai liberarti dalla vergogna e dal senso di colpa che ti trascini dal passato. Diventerai un adulto che non sarà più prigioniero delle sue reazioni infantili e guarirai il bambino dentro di te, imparando ad accettare e ad amare te stesso.

     La guarigione inizia quando noi corriamo un rischio uscendo dall’isolamento. I sentimenti e i ricordi sepolti ritorneranno. Lasciando gradualmente andare il fardello del dolore che non abbiamo mai espresso, ci allontaniamo lentamente dal passato ed impariamo con gentilezza, umorismo, amore e rispetto a diventare il genitore di noi stessi. Questo processo ci permette di considerare i nostri genitori biologici solo come degli strumenti della nostra esistenza. Il nostro vero genitore è un Potere Superiore che alcuni di noi scelgono di chiamare Dio. Anche se abbiamo avuto dei genitori alcolisti o disfunzionali, il nostro Potere Superiore ci ha dato i Dodici Passi per il Recupero.

     Le azioni ed il lavoro che ci guariscono sono: utilizzare i Passi, utilizzare le riunioni, utilizzare il telefono. Noi condividiamo la nostra esperienza, forza e speranza gli uni con gli altri. Impariamo a ristrutturare il nostro modo di pensare malato un giorno alla volta. Quando togliamo ai nostri genitori la responsabilità per le nostre azioni di oggi, diventiamo liberi di prendere decisioni sane come persone che agiscono e non come persone che reagiscono. Progrediamo dalla ferita, alla guarigione, all’aiuto e ci risvegliamo con una sensazione d’integrità che non sapevamo fosse possibile. Partecipando regolarmente a queste riunioni, arriverai a vedere l’alcolismo dei genitori o la disfunzione della famiglia per quello che è: una malattia che ti ha contagiato da bambino e che continua ad influenzarti da adulto.

   Imparerai a concentrarti su te stesso nel qui ed ora. Ti assumerai la responsabilità per la tua vita e ti sostituirai nel ruolo dei tuoi genitori. Non farai questo da solo. Guardati intorno e vedrai altri che capiscono come ti senti. In ogni caso, noi ti ameremo e ti incoraggeremo. Noi ti chiediamo di accettarci così come noi accettiamo te. Questo è un programma spirituale basato sull’azione che nasce dall’amore. Noi siamo sicuri che mentre l’amore cresce in te, vedrai bellissimi cambiamenti in tutte le tue relazioni, specialmente quella con Dio, te stesso e i tuoi genitori.

_____________________________________________________________________

I Dodici Passi di ACA

(tratto da Il Grande Libro Rosso, pag.572)

 1.   Abbiamo ammesso di essere impotenti di fronte agli effetti dell’alcolismo o di altre disfunzioni familiari e che le nostre vite erano diventate ingovernabili.

 

2. Siamo giunti a credere che un Potere più grande di noi avrebbe potuto riportarci alla ragione.

 

3.  Abbiamo deciso di affidare la nostra volontà e le nostre vite alla cura di Dio, per come noi possiamo concepire Dio.

 

4.   Abbiamo fatto un inventario morale, profondo e coraggioso di noi stessi.

 

5.   Abbiamo ammesso di fronte a Dio, a noi stessi e ad un altro essere umano, la natura esatta dei nostri torti.

 

6. Eravamo completamente pronti a lasciare che Dio rimuovesse tutti questi difetti di carattere.

 

7.    Abbiamo umilmente chiesto a Dio di rimuovere le nostre debolezze.

 

8.  Abbiamo fatto una lista di tutte le persone che abbiamo ferito e siamo diventati disponibili a fare ammenda verso tutte loro.

 

9.    Abbiamo fatto direttamente ammenda verso queste persone quando possibile, tranne quando, così facendo, avremmo recato danno a loro o ad altri.

 

10.  Abbiamo continuato a fare l’inventario personale e quando ci siamo trovati in torto lo abbiamo prontamente ammesso.

 

11. Abbiamo cercato, attraverso la preghiera e la meditazione, di migliorare il nostro contatto cosciente con Dio, per come noi possiamo concepire Dio, pregando solo per conoscere la volontà di Dio per noi e per avere la forza di metterla in atto.

 

 12.Avendo ottenuto un risveglio spirituale, come risultato di questi passi,

      abbiamo cercato di trasmettere questo messaggio ad altri che soffrono ancora

      e di mettere in pratica questi principi in tutte le nostre attività.

_____________________________________________________________________

Le Dodici Tradizioni di ACA

(tratto da Il Grande Libro Rosso, pag.578)

 1.    Il nostro comune benessere dovrebbe venire in primo luogo, il recupero

       personale dipende dall’unità di ACA.

 

2.   Per il fine del nostro gruppo non esiste che una sola autorità ultima: un Dio amorevole come si manifesta nella nostra coscienza di gruppo. Le nostre guide non sono che servitori di fiducia, esse non governano.

 

3.   L’unico requisito per essere membri di ACA è il desiderio di recuperarsi dagli effetti dell’essere cresciuti in una famiglia affetta da alcolismo o in un altro modo disfunzionale.

 

4.    Ogni gruppo è autonomo eccetto che per le questioni riguardanti altri gruppi o ACA nel suo insieme. Noi cooperiamo con tutti gli altri programmi dei Dodici Passi.

 

5.   Ogni gruppo non ha che un solo scopo primario: portare il messaggio all’adulto bambino che soffre ancora.

 

6.    Un gruppo di ACA non dovrebbe mai avallare, finanziare o prestare il nome di ACA ad alcuna istituzione similare od organizzazione esterna, per evitare che problemi di denaro, di proprietà o di prestigio, possano distrarci dal nostro scopo primario.

 

7. Ogni gruppo di ACA dovrebbe essere completamente autosufficiente economicamente, rifiutando contributi esterni.

 

8. Adulti Bambini figli di Alcolisti dovrebbe rimanere per sempre non professionale, ma i nostri centri di servizio possono impiegare degli appositi operatori.

 

9.   ACA, come tale, non dovrebbe mai essere organizzata, ma possiamo creare dei consigli di servizio o dei comitati direttamente responsabili verso coloro che essi servono.

 

10.  Adulti Bambini figli di Alcolisti non ha opinioni su questioni esterne, pertanto il nome di ACA non dovrebbe mai essere coinvolto in pubbliche controversie.

 

11. La politica delle nostre relazioni pubbliche è basata sull’attrazione più che sulla promozione; noi manteniamo il nostro anonimato personale a livello di stampa, radio, TV e filmati.

 

 12. L’anonimato è la base spirituale di tutte le nostre Tradizioni, che sempre ci

      ricorda di mettere i principi al di sopra delle personalità.

_____________________________________________________________________

Le Promesse di ACA

(tratto da Il Grande Libro Rosso, pag.577)

 1. Amando ed accettando noi stessi, scopriremo le nostre autentiche

    identità.

 

2. Approvando noi stessi ogni giorno la nostra autostima aumenterà.

 

3. La paura delle figure autoritarie ed il bisogno di “compiacere” gli altri

    ci abbandoneranno.

 

4. La nostra capacità di condividere intimità crescerà dentro di noi.

 

5. Mentre affrontiamo i nostri problemi legati all'abbandono, saremo

  attratti dai punti di forza e diventeremo più tolleranti verso

  le  debolezze.

 

6. Trarremo piacere dal sentirci in equilibrio, sereni ed economicamente

     sicuri.

 

7. Impareremo come giocare e come divertici nelle nostre vite.

 

8. Sceglieremo di amare delle persone che sono in grado di amarsi e di

     essere responsabili per sé stesse.

 

9. Diventerà più facile per noi porre dei limiti e dei confini sani.

 

10. La paura del fallimento e la paura del successo ci abbandoneranno,

      mentre, intuitivamente, faremo scelte più sane.

 

11.Con l'aiuto del nostro gruppo di supporto di ACA, lentamente, ci

     libereremo dai nostri comportamenti disfunzionali.

 

 12.Gradualmente, con l'aiuto del nostro Potere Superiore, impareremo

     ad aspettarci il meglio e ad ottenerlo.

___________________________________________________

FILE scaricabili

Sono un Adulto Bambino? (25 domande)
2022 Sono un Adulto Bambino (25 domande)
Documento Adobe Acrobat 35.4 KB
La Lista del Bucato: I 14 Tratti di un Adulto Bambino
2022 La Lista del Bucato - I 14 Tratti d
Documento Adobe Acrobat 58.0 KB
Il Problema
2022 Il Problema.pdf
Documento Adobe Acrobat 53.6 KB
La Soluzione
2022 La Soluzione.pdf
Documento Adobe Acrobat 53.6 KB
I Dodici Passi di ACA
2022 I Dodici Passi di ACA.pdf
Documento Adobe Acrobat 53.1 KB
Le Dodici Tradizioni di ACA
2022 Le Dodici Tradizioni di ACA.pdf
Documento Adobe Acrobat 59.0 KB
Elenco Riunioni di ACA
2023.04.14 elenco riunioni ACA.pdf
Documento Adobe Acrobat 20.7 KB
Formato per la Riunione
Formato per la Riunione.pdf
Documento Adobe Acrobat 94.1 KB
Locandina Pubblica Informazione
2021.10.28 Locandina Pubblica Informazio
Documento Adobe Acrobat 179.2 KB
Preghiera della Serenità
2022 Preghiera della Serenità.pdf
Documento Adobe Acrobat 33.1 KB
Preghiera di ACA
2022 Preghiera di ACA.pdf
Documento Adobe Acrobat 35.0 KB

Potete scaricare altra letteratura ACA in lingua inglese dal sito mondiale dell'Associazione al seguente indirizzo:

https://adultchildren.org/literature/free-literature-english-translated/